CORDOBA GARDEMEISTER-LUKANDER RALLY MILLE LAGHI 1999 SCALE 1/43 WRC SEAT qrrcax4972-Modellini statici di auto da corsa

2005 Action Historical Series 1:24 Jeff Gordon 1993 Rookie Of The Year Lumina
BMW m1 omaggio, 1:18 Dealer Edition Norev concept car molto bella

RAR formula 1 FERRARI 412t2 del 1996 con disco frizione, M. Schumacher in 1:18

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

PLYMOUTH by PETTY ltd 24k oro 1/43 set 1970 Superbird 43 Racing Champions 1998

Akihiro Maeda

Custom Revell 1:24 Diecast NASCAR Neil Bonnett Mom 'N' Pop's Chevy Lumina 31

La ricerca in numeri

Minichamps 540 904327 AYRTON SENNA CAMPIONE DEL MONDO 1990 McLaren MP4/5B Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

2017 Kurt Busch Haas Automation 1/24 - Autographed in rosso paint pen w/COA Iscriviti alla Newsletter

I BLOG della Fondazione Veronesi

I tool della salute

1:24 ACTION 2008 88 NATIONAL GUARD BUD SHOOTOUT DAYTONA RACED WIN EARNHARDT JR

AREA DOWNLOAD

Minichamps 417 150244 MERCEDES AMG F1 W06 RACE CAR vincere BELGA L Hamilton 1:43
MATCHBOX INTERNATIONAL MI 130 SAUBER SHS C6 GRUPPO C Argento 46 pre-produzione
NISSAN GT-R 35 9th 24 H NURBURGRING 2015 Hoshino/ricurvi/Ordonez 1:43 Model
MINI all4 RACING-Rally Dakar 2016-Terranova/GRIGIA - 1:43 TSM MODEL 430235

Maura Massimino per Gold for Kids

I FERRARI F550 MARANELLO N 69 LARBRE COMPETITON 14 Le MANS 2004 rosso LINE 1:43

Da non perdere

Ertl American Muscle 1966 Chevy Nova Grumpy Bill Jenkins 1:18 Scale Diecast Car
Minichamps 1/43 1964 Lotus Cortina 57 Clark Crystal Palace Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Dale Earnhardt Jr Sikkens 1:18 Autographed with COA

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
GMP Frossodie Agabashian 1:18 Burgermeister Special V8-60 Midget Car 7648 «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
1/43 JORDAN HONDA EJ12 2002 JAPAN GP SUZUKA TAKUMA SATO firmato su carta

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

FERRARI F1 412 T1 - 1996 - Schumi - Paul Model Art - 1:18 - Excellent état
Condividi:
TrueScale ALFA ROMEO TIPO 33/3 34 Autodelta SPA 12h SEBRING SCALA 1971 - 1/43  
1/43 2001 Sauber Showcar rosso BULL PETRONAS Kimi Raikkonen

News dalla Fondazione

MMP 45288 Mini Car Ebro 1/43 Leon SLS Okayama 2015 65 Finished Goods from JAPAN
Walter WZ 1500 8 8th Hill Climb 1924 bianca autocult 1:43 atc01002 Model
MINICHAMPS BMW 325I Auto Budde Team 64 Oestreich/Rensing/Vogt Wi 1/18 155862664 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

McLaren 650s gt3 22 SUPER Fuji Clearwater 2016 True Scale 1:43 tsm430194 Model
MILLENIO FERRARI F550 FIA GT RACING 16 SPAIN RACE 2000 DELETRAZ GIROIX 1/43
M.Hakkinen Mclaren Mercedes MP4/14 1 Weltmeister Formula 1 1999 1:43 Minichamp 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

1:24 TEAM CALIBER OWNERS SERIES 2003 17 DEWALT CUP CHAMPION MATT KENSETH MIB 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza